Il big match di giornata finisce in parità

Una partita aperta, a tratti maschia, con repentini cambiamenti di fronte. Intensità e pure quattro goal (con brivido finale). È questo il sunto del big match tra il Ligornetto di Andrea Ravani e il Riva guidato da Stefano Lippmann andato in scena domenica pomeriggio.

Al Campo Vincenzo Vela le due compagini – entrambe in piena lotta promozione – hanno dato vita a un incontro sostanzialmente equilibrato, dove dopo la consueta fase di studio, c’è stato spazio per iniziative personali e collettive che hanno portato al risultato finale di 2 a 2. A passare per primi in vantaggio sono stati i padroni di casa, al sedicesimo, grazie a un calcio di punizione poco distante dal limite dell’area. Elia Raccagni ha confermato le abilità dei gialloneri nel punire le avversarie da calcio di punizione.

La rete dello svantaggio non ha abbattuto gli ospiti, che nel giro di 9 minuti hanno rimesso in parità il punteggio per merito della rete del ‘Gallo’ Livi, abile a depositare in fondo al sacco un lancio millimetrico di Scacchi dalla sinistra. Goal che ha dato vigore ai gialloblù i quali, in pressione sul finire del primo tempo, non sono però riusciti a portarsi in vantaggio.

Così è il calcio, e due minuti dopo la ripresa, i locali sono ripassati in vantaggio con Fiehn abile a sfruttare un susseguirsi di errori di posizionamento della formazione rivense. Il Riva reagisce ma il goal non arriva, nemmeno quando Nicola Padula – su punizione – colpisce l’incrocio dei pali.

I piani della compagine di Lippmann si complicano al 68esimo, quando Santini è stato allontanato dal rettangolo di gioco per somma d’ammonizioni. Chi l’ha dura la vince…e allora il Riva – a cui va il merito di non aver mai smesso di crederci – si affida al siluro di Castelletti (protagonista anche nel primo tempo di una conclusione pericolosa parata da Rainer) per riacciuffare il 2-2 a 9 minuti dal termine.

Quattro minuti prima del triplice fischio, anche il Ligornetto si è trovato costretto a giocare in dieci per l’espulsione – anche questa volta per somma d’ammonizioni – di Mirra. Finale al cardiopalma quando a tempo ormai scaduto una mischia in area poteva costare caro ai gialloblù: a porta praticamente sguarnita un tap-in sbagliato ha fatto sì che la palla finisse sul palo.

Complice la contemporanea sconfitta del Bioggio (2 a 1 contro il Porza), il punto racimolato da Ligornetto e Riva è un passo avanti in classifica. Nessi e compagni si portano quindi a un punto dalla vetta, il Ligornetto tiene il passo e accorcia a -3 dalla capolista.

 

I bomber di giornata

 

 

 

Ligornetto – Fc Riva: 2-2 (1-1)

Reti: 16′ Raccagni (1-0), 25′ S. Livi (1-1), 47′ Fiehn (2-1), 81′ Castelletti (2-2)

Formazione: Toletti, Vassalli R., Fazliu, D’Aloia (Mazza), Castelletti, Padula N., Santini, Nessi, Scacchi (Vassalli F.), Spadini (Livi G.), Livi S.