Seniori, la doppietta del ‘portiere’ porta i tre punti

Erano oltre di diciassette anni che non vedevo un portiere vestire la maglia di attaccante e segnare addirittura due goal. In quell’occasione fu Philip Walker a subentrare quale punta per una disperata mossa dell’allora allenatore del FC Chiasso, Maurizio Jacobacci, lasciando il posto tra i pali a Rocco Oppedisano. Era il 19 marzo 2000 e la mossa costò la panchina a Jacobacci anche perché Walker non segnò alcun goal. Personalmente in quegli anni rivestivo il ruolo di vicepresidente del sodalizio di confine e ricordo con dispiacere la sofferta decisione di punire l’ardita mossa dell’allenatore con il suo definitivo allontanamento. Io votai contro il licenziamento, ma la maggioranza ebbe la meglio. Per la cronaca segnalo che gli subentrò Loris Ostini.


Ma le dinamiche erano totalmente differenti. Innanzi tutto perché in quell’occasione a Chiasso le punte a disposizione dell’allenatore erano numerose e tutte valide e secondariamente, come ho già scritto, poiché Walker non segnò alcun goal! A questo punto non resta che fare i complimenti a mister Ivan Cobra Calanca per l’intuizione nel fare partire da subito in avanti, colui che si sarebbe poi rivelato l’artefice della splendida vittoria di venerdì, Saul Rusconi! Saul ha ripagato la fiducia del mister e della squadra con uno splendido uno-due nel primo tempo che ha permesso ai gialli padroni di casa di ritrovare finalmente la meritata vittoria. Una gran bella partita quella contro il Paradiso-Carona. I Seniori padroni di casa hanno giocato una splendida prima mezz’ora di tempo, pressando e tessendo ottime trame di gioco. Non rubo nulla scrivendo che il Riva avrebbe potuto segnare anche più di due goal. Poi pian piano, con il passare dei minuti è affiorata la stanchezza ed è calato di conseguenza il ritmo. Gli ospiti hanno cominciato a costruire qualche azione offensiva e proprio in chiusura di primo tempo sono riusciti anche a trovare la rete del due a uno.

La ripresa è stata caratterizzata oltre che da qualche avvicendamento, da un sostanziale equilibrio e dall’eroica prestazione dei padroni di casa che hanno così saputo contenere gli avversari e portare a casa la meritata vittoria. Molti i segnali positivi. Dal bel gioco offerto nel primo tempo, dalla gran voglia di lottare fino alla fine, fino alla ritrovata via del goal. Tanti anche i protagonisti da menzionare ed elogiare. In realtà tutti i protagonisti della partita sarebbero da premiare per la loro eroica prestazione, ma sicuramente una menzione particolare la dedicherei ai due attaccanti, Saul e il debuttante Nicola Sacco. Entrambi bravissimi nel tenere la palla e far alzare la squadra. Ora il Riva è atteso alla conferma della verve ritrovata già il prossimo venerdì in altura, sul terreno di Novaggio, dove ad attenderli ci sarà il Lema con il quale gli uomini di Cobra condividono gli stessi punti in classifica.

(Gigi)