Quattro reti all’Origlio per tornare a sorridere

I ‘Gladiatori del lago’ si impongono per quattro reti a due nel luganese. A segno due volte Scacchi, inframezzato dai sigilli di Livi e Piffaretti.

Immagazzinata e archiviata la sconfitta patita in settimana contro il Lema, il Riva di Stefano Lippmann si è presentato sul campo dell’Origlio-Ponte Capriasca fortemente determinato a riprendere la retta via. Prese le misure con il largo campo di Origlio, i ‘Gladiatori’ si sono portati immediatamente in vantaggio con Scacchi, lesto e infallibile nel trovare lo 0-1 sugli sviluppi di una rimessa laterale. Giusto il tempo di esultare e la formazione locale ha pareggiato i conti beffando un disattento reparto difensivo. Al 16’ ecco…il canto del ‘Gallo’ Livi. Il numero nove gialloblù piazza il nuovo vantaggio con una precisa conclusione nel cuore dell’area di rigore, sfruttando un pasticcio della difesa avversaria. Al rientro dalla pausa l’Origlio piazza subito il 2-2. Tutto da rifare per Dotti e compagni che non si perdono d’animo e al 65’ trovano il più che meritato 2-3 con Carlo Piffaretti, capace di rubare il tempo agli avversari e involarsi in un uno contro uno con il portiere ospite depositando il pallone in rete. La prestazione generosa di Federico Scacchi viene ricompensata con la doppietta personale a 15’ dal fischio finale. La rete del 2-4 definitivo permette alla compagine momò di affrontare con maggiore serenità il finale di partita che ha visto Nicola Padula, al ritorno in campo dalla squalifica, venire allontanato per somma d’ammonizioni.

Sabato alle 19.30 i gialloblù saranno nuovamente in campo nell’impegno casalingo contro il Canobbio.

(RiVa)