Il Riva rialza la testa e a Gravesano si prende i tre punti

Dopo la ‘sbandata’ della scorsa settimana, i gialloblù tornano in carreggiata e sconfiggono per due reti a una il Gravesano/Bedano. Partita giocata a viso aperto da entrambe le compagini: il Riva per continuare a lottare per il secondo posto, il Gravesano per rimanere in ‘scia’.

Gli uomini di Lippmann, sabato sera, sono tornati a casa con 3 fondamentali punti, frutto di una grinta ritrovata dopo il passo falso con il Sant’Antonino (sconfitta 2 a 0). Rientrano nell’undici titolare Livi e Piffaretti, senza dimenticare Dotti (che si guadagna in modo convincente il ruolo di centrale difensivo dopo aver ‘rotto’ il mister durante l’allenamento di giovedì). Capitano di giornata Michel Santini, che eredita la ‘fascia’ da #capitanfuturo Fazliu (assente per motivi professionali). L’inizio pimpante del Riva è ormai tradizione: dopo 6 minuti un corner a favore si trasforma ben presto nella prima marcatura stagionale di Samuele Mombelli, abile ad anticipare tutti sul primo palo. La partita, a quel punto, si arricchisce di folate offensive da un lato e dall’altro del campo: i padroni di casa spingendo sugli esterni, i gladiatori del lago prediligendo le pungenti ripartenze del trio Livi-Scacchi-Vassalli. Ne risulta così un primo tempo ‘vivo’ e molto combattuto soprattutto a centrocampo. Sul finire della prima frazione di gioco, un’azione sulla sinistra permette a Kos di effettuare un filtrante verso il centro ben raccolto dal Livi il quale, con freddezza, incrocia il tiro siglando il due zero.

Dopo la pausa ci si attende che il Gravesano torni in campo mettendo ulteriore pressione e così è stato. Avversari padroni del campo, Riva pronto a colpire in contropiede (a maggior ragione dopo l’innesto di Da Silva, al rientro negli attivi dopo una parentesi nei Seniori). Al 13esimo della ripresa i padroni di casa riaprono la partita: al vertice basso dell’area di rigore dei gialloblù, Castelletti, Mombelli e compagnia pasticciano, l’attaccante avversario ne approfitta e ruba il pallone lasciando così al ‘Mombe’ l’unica soluzione possibile: stenderlo. Rigore sacrosanto, trasformato.

La partita, s’infiamma e l’ultima mezz’ora si trasforma in un assalto offensivo del Gravesano, che si contrappone alle ripartenze rivensi le quali – sfruttando l’atteggiamento offensivo avversario – portano ad alcune occasioni degne di nota, mal finalizzate. Finisce così 2 a 1 un match impegnativo che, però, permette ai Gladiatori del lago di rimanere in corsa per il secondo posto (a tre punti di distanza), attualmente occupato dall’Insubrica, vittoriosa 5 a 2 sul campo del Bioggio).

 

Gravesano/Bedano – Fc Riva: 1-2 (0-2)

Reti: 6′ Mombelli (0-1), 42′ Livi (0-2), 58′ (1-2)

Formazione: Marrarosa, Mantegazzi (Bernaschina), Dotti, Mombelli, Castelletti, Santini M., Maia Kos (Nessi), Piffaretti, Vassalli F. (Da Silva), Scacchi, Livi (Amanel)