Messo nel dimenticatoio il successo ottenuto nel derby inaugurale del 2017, il Riva San Vitale di Stefano Lippmann centra il secondo successo consecutivo in campionato sul campo Tavesio di Comano, battendo gli avversari per due reti a una. Tre punti, quelli conquistati dai ‘gladiatori del lago’, dalla fondamentale importanza ai fini della classifica.

L’allenatore momò ha saputo ridisignare l’assetto difensivo – viste le numerose assenze –, inventandosi un reparto composto da Mantegazzi sulla corsia di sinistra, Mazzetti a destra e la coppia centrale D’Aloia-Fazliu a comandare la linea. Il primo tempo del Riva può essere racchiuso nel celebre detto ‘chi sbaglia paga”. Infatti, è stato il Comano a chiudere in vantaggio i primi 45 minuti in virtù della rete realizzata al 37esimo. Numerose le occasioni da recriminare da parte di Kos e compagni, i quali si sono visti annullare due reti all”airone’ Scacchi e gettato al vento le occasioni con Mazzetti, Livi, Mantegazzi e Francesco Vassalli, oltre a un miracoloso intervento del portiere locale sulla conclusione ravvicinata di Kos.

Nella ripresa il Riva cambia l’approccio all’incontro, consapevole di avere nelle corde i mezzi per poter ribaltare la situazione di svantaggio. È il ‘gallo’ Livi a riequilibrare il punteggio mettendo in rete una respinta non ottimale dell’estremo difensore giallorosso su punizione di ‘capitanfuturo’ (e capitano di giornata) Fazliu. A ‘bomber’ Spadini basta qualche minuto dal suo ingresso in campo per aggiudicarsi il titolo di ‘match winner’. L’attaccante gialloblù – una decina di minuti dalla fine della contesa – è il più lesto di tutti in area di rigore a ribadire in rete un batti e ribatti scaturito da una rimessa laterale.

Gli uomini di Lippmann restano nella scia dell’Insubrica, prossima avversaria nella giornata di sabato 25 marzo. Tra le note positive in casa Riva San Vitale vi è da segnalare il ritorno in campo di Andrea Miglietta dopo mesi tormentati da un fastidioso infortunio al tendine d’achille.

(RiVa)

Comano – Fc Riva: 1-2 (1-0)

Reti: 37′ Pescia (1-0), 52′ Livi (1-1), 80′ Spadini (1-2)

Formazione: Brenna, Mazzetti, Fazliu, D’Aloia, Mantegazzi (Vassalli R.), Santini M., Kos (Nessi), Piffaretti, Scacchi, Vassalli F. (Spadini), Livi (Miglietta).