Serata memorabile quella di martedì a Carona. I Seniori del Riva accedono dopo numerosi e altrettanto infruttuosi tentativi al secondo turno di Coppa Ticino, superando i famigerati ‘150esimi’ di finale! Il tempo umido e fresco sembrava potesse infastidire i ragazzi di Bernasconi e Calanca, solitamente abituati al clima più temperato tipico delle sponde meridionali del lago Ceresio. La squadra del Riva si presentava a nel ‘quartiere’ della città di Lugano a ranghi largamente incompleti a causa delle numerose defezioni. Grandi però erano le motivazioni. Il Paradiso-Carona storico avversario, non era mai stato battuto in trasferta. Oltre tutto le nere casacche locali si presentavano all’appuntamento infrasettimanale di coppa forti della vittoria contro la Campionese prima in classifica.


Lo staff tecnico aveva disegnato una formazione all’altezza delle aspettative, con un grande Cade a dirigere la difesa in copia con Enny, Rovigo Venezia (Robi Vassalli) metronomo di centrocampo con il capitano e inesauribile Lele Pozzi, terzini Fabietto e Marzietto, ali Flash e il sottoscritto, in avanti Ceribomber e Trive, purtroppo infortunatosi dopo pochi minuti. A garantire che non si concedessero goal l’inossidabile e sempre verde Davide. Purtroppo l’entrata in materia si dimostrava subito difficile e dopo un inizio stentato i padroni di casa si portavano in vantaggio grazie a un bel lancio da centrocampo e a un altrettanto bell’inserimento in velocità dell’attaccante. La rete dei padroni di casa ha però risvegliato lo spirito combattivo dei bianchi di Riva, che con il passare dei minuti hanno preso in mano inequivocabilmente le redini dell’incontro. Ottime trame, buoni i passaggi, gioco sulle fasce, belle combinazioni, fino al capolavoro di Marcello Flash, che poco oltre la metà del primo tempo ‘uccellava’ con una perfetta colombella l’incolpevole portiere locale. Va evidenziato il fatto che il goal è stato realizzato con il piede meno nobile del numero 10 ospite, complimenti! Nel frattempo lasciava il campo l’infortunato Christian Trive e nella mischia veniva lanciato l’ottimo Maxi B. Lo stesso Maxi, dopo pochi minuti si procurava una punizione al limite dell’area avversaria. Tiro franco lasciato al magico piede di Robi Borri Rovigo Venezia, che si infilava sulla sinistra del sempre incolpevole portiere del Paradiso-Carona, di rosso vestito. Prima della fine del primo tempo c’era anche spazio per un salvataggio sulla linea di porta su tiro a botta sicura di un giocatore del Carona.
Pericolo scampato e due a uno alla pausa. Un solo cambio disposto dallo staff con l’entrata di Robi C. al centro della difesa al posto di un ottimo Enny. Il secondo tempo iniziava come si era chiuso il primo, con il Riva a macinare gioco. L’undici di Bjarne e Cobra continuava a creare gioco e pregevoli azioni da goal. Dopo una decina di minuti, l’ottimo ma stanco Flash lasciava il posto a Enny che non aveva nemmeno fatto a tempo a raffreddarsi che già si era dovuto ricatapultare nella battaglia. Al quindicesimo del secondo tempo scoccava anche l’ora dell’encomiabile Tibe, che entrava in campo per sostituire il sottoscritto. La girandola delle sostituzioni veniva conclusa con l’atteso ingresso del grande Leo, Beo, arcigna boa d’attacco, entrato in sostituzione dell’infortunato e ottimo Fabietto,autore di una prestazione maiuscola. Nel frattempo, tra un cambio e l’altro iniziava lo show personale dello strepitoso bomber Ceri (o Ceribomber) autore di due magnifiche reti. Complimenti Ceri sempre più padrone della classifica dei marcatori.
Negli ultimi minuti c’era tempo per il secondo goal dei padroni di casa. Risultato finale quattro a due per il Riva e ora tutti a … Nyon per assistere al sorteggio dei 75esimi di finale!
In conclusione non resta che fare i complimenti a tutti, presenti e assenti, per l’ottima prestazione, la grande condizione fisica (grande Bicio), il supporto e il grande affetto dimostrato a distanza. Un’ultima menzione speciale la vorrei dedicare a Lele Zoppis Pozzi, inesauribile “recuperatore” di palloni e incredibile polmone del centrocampo del Riva. Grande.
Ora tutti al San Giorgio venerdì sera per l’atteso debutto stagionale del … Primo Ministro, grande professionista dei fornelli. Vi aspettiamo numerosi.

(Gigi)