‘Game, set and match’

Dopo l’agevole successo di mercoledì scorso contro i cugini del Melano, il Riva San Vitale di Lippmann torna sul proprio terreno di gioco per ospitare la capolista Insubrica. Squadra, quest’ultima, che di fatto ha rallentato la propria corsa al San Giorgio uscendo sconfitta con un secco 6 a 1.

I padroni di casa partono immediatamente con la giusta concentrazione e la costante pericolosità premia attorno al sesto minuto di gioco, quando Spadini firma il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo studiato nel corso degli allenamenti. Al ventesimo gli ospiti trovano il pareggio con il ‘classico gol della domenica’ (un pregevole pallonetto che beffa Brenna). Pur non esprimendosi al massimo potenziale, Donini e compagni riescono a mettere una seria ipoteca sul match già al 45’ andando in rete per altre tre volte con un’autorete, Livi e ancora Spadini.
Nella ripresa mister Lippmann chiede concentrazione e maturità per conservare il vantaggio scaturito nella prima frazione di gioco. I ‘gladiatori del lago’ non deludono le attese e oltre a bloccare le avanzate avversarie, arrotondano il punteggio con altre due reti. Livi, per la doppietta personale, risponde all’eurogol insubrico alla stessa maniera, mentre Filimon devia in rete un cross di ‘Mister Lippo’, entrato nella ripresa. Grazie alle dodici reti nelle ultime due gare, i gialloblù si portano a un punto dalla vetta. Prossimo impegno domenica nella tana del Bioggio. Fischio d’inizio alle 15.

 

Fc Riva – Insubrica: 6-1 (4-1)

Reti: 6′ Spadini (1-0), 20′ Ghioldi (1-1), 27′ autorete (2-1), 30′ Livi (3-1), 34′ Spadini (4-1), 80′ Livi (5-1), 89′ Amanel (6-1)

Formazione: Brenna, Mantegazzi (Mazzetti), Fazliu (Kos), Donini, Vassalli R. (Castelletti), D’Aloia, Santini F. (Padula), Santini M., Vassalli F. (Amanel), Spadini (Lippmann), Livi.

 

 

(RiVa)