Una sfida dal profumo di vertice quella andata in scena sabato sera a Melide, con la squadra di casa che si porta a casa i 3 punti. Mattatore della giornata è stato l’inarrestabile numero 10, quell’Islamaj capace di siglare una tripletta e portarsi a quota venti reti in stagione.

La partita, giocata a viso aperto da entrambe le compagini, si è sbloccata al 16esimo, quando il forte attaccante – con un tiro ben angolato – da fuori area trafigge Casellini. Per trovare il pareggio rivense bisogna aspettare il 40esimo, grazie a un’azione di forza di Gill Vassalli abile, dagli sviluppi di una rimessa laterale, a portarsi in area con la palla e sorprendere sul primo palo Massimiliano Orelli. Il secondo tempo comincia con un Riva piuttosto arrembante, ma proprio sul più bello – al 53esimo – ecco la doccia fredda: Islamaj si infila in area e si guadagna il rigore che poi trasformerà. Sotto nel parziale, i gialloblù subiscono il contraccolpo e cinque minuti più tardi, su calcio d’angolo, subiscono il 3 a 1 (sempre ad opera di Islamaj). Con due reti da recuperare la squadra capitanata – per l’occasione – da Michel Santini reagisce e comincia a guadagnare metri. Al 68esimo, da un calcio di punizione nasce il goal di testa di Da Silva: una rete che riaccende le speranze. Speranze che sembrano svanire all’85esimo quando Borrelli riceve la seconda ammonizione costringendo gli uomini di Lippmann a cercare la rete del pareggio con un uomo in meno. Partita finita? Nemmeno per sogno: proprio allo scadere, su traversone dalla sinistra, Miglietta sbaglia il colpo di testa a porta praticamente sguarnita.

Con questa vittoria, e a seguito della contemporanea sconfitta del Canobbio, il Melide si porta in testa con 32 punti. Il Riva scivola in sesta posizione, a 5 lunghezze dalla capolista. Con soli 6 punti a dividere la prima in classifica dalla settima, il campionato si preannuncia più che mai aperto.

 

Melide – Fc Riva: 3 – 2 (1-1)

Reti: 16′ Islamaj (1-0), 40′ F. Vassalli (1-1), 53′ Islamaj (2-1), 58′ Islamaj (3-1), 68′ Da Silva (3-2)

Formazione: Casellini, Bernaschina (Mazzetti), Borrelli, Dotti, Vassalli R., Galli (Nessi), Kos (Susi), Santini M., Livi, Da Silva (Miglietta), Vassalli F. (Santini F.)

Note: all’85esimo espulso Borrelli per doppia ammonizione.