Derby ‘raddrizzato’, tra Riva e Maroggia finisce 2 a 2

Le emozioni, sabato sera al San Giorgio di Riva San Vitale, non sono di certo mancate. A contendersi la vittoria beniamini di casa e i gialloneri di Vincenzo Del Villano: quel neopromosso Maroggia capace di issarsi fin da inizio stagione nelle parti alte della classifica.

A loro il merito di sbloccare la contesa al 21esimo minuto: una palla persa in fase di costruzione dagli uomini di Lippmann ha infatti permesso a Rehmann di siglare l’uno a zero con un tiro preciso dai 25 metri.  Passano 6 minuti ed ecco la classica doccia gelata: questa volta ci pensa Tondi. Sotto di due goal il Riva prova a reagire – si annota un palo di Donini –, senza però riuscire ad accorciare le distanze. Cosa sia successo negli spogliatoi della squadra di casa durante la pausa, non è dato sapere, fattostà che la partita nel giro di pochi minuti si riaccende. Il pressing alto porta subito i suoi frutti: al 49esimo e al 52esimo Maia Kos porta a termine la rimonta. Tre minuti, dunque, e il risultato è nuovamente in parità. Da quel momento, e fino al 90esimo, le squadre continuano ad affrontarsi a viso aperto con ripetuti capovolgimenti di fronti. Non mancano le occasioni da goal non sfruttate per entrambe le squadre (compresa un’asta colpita dagli ospiti). Finisce dunque in parità una partita – sempre corretta – che ha sicuramente divertito il pubblico presente.

Il prossimo appuntamento è per domenica 15 novembre alle 15, quando i Gladiatori del lago si recheranno in quel di Banco di Bedigliora per affrontare il Lema. Ultima fatica stagionale prima della pausa invernale.